Iscrizione al registro formatori

/ Associazione Italiana Formazione e Consulenza Sicurezza

I professionisti che hanno intenzione di essere qualificati come formatori, RSPP, Coordinatori, Istruttori attrezzature possono essere valutati dal comitato scientifico di AIFeCS che si riunisce ogni 15 del mese. Otterrai l'iscrizione al registro pubblico AIFeCS.

L’iscrizione ai Registri Professionali non è da considerarsi quale abilitazione al rilascio di attestati, bensì come una qualificazione della professionalità dell’associato.

 

Online il Registro Professionisti AIFeCS

ISCRIZIONE AL REGISTRO PROFESSIONISTI

AIFeCS riunisce professionisti che operano nel settore sia della formazione che della consulenza in materia di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro in qualità di Formatori, RSPP (Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione), Coordinatori per la sicurezza, tutte attività professionali che non sono riservate per legge a soggetti iscritti in elenchi o albi.

Sono attivi i seguenti Registri AIFeCS:

  1. Formatore: quel professionista in possesso di competenze utili a gestire il processo educativo in materia di sicurezza sul lavoro
  2. RSPP- Responsabile Servizio Protezione e Prevenzione: è la persona in possesso di competenze, capacità, conoscenze e requisiti professionali utili e necessari per coordinare il Servizio di Prevenzione e Protezione (rif.: art. 32 del D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 s.m.i., Accordo Stato-Regioni 26 gennaio 2006 e s.m.i.).
  3. Coordinatore per la sicurezza nei cantieri e mobile: è la persona in possesso di competenze nel campo della sicurezza sul lavoro e con particolare riferimento alla gestione della sicurezza dei cantieri edili temporanei e mobili nel cui ambito ricopre una posizione principale, di direzione e collegamento, tra i committenti e i progettisti ai fini della pianificazione e organizzazione della sicurezza in cantiere delle ditte sul campo.
  4. Formatore attrezzature: è l´operatore con esperienza professionale pratica nelle tecniche dell´utilizzazione delle attrezzature di lavoro con competenze nella trasmissione dei saperi.

PROCEDURA OPERATIVA PER LA VALUTAZIONE

Per l´iscrizione nei Registri dei professionisti AIFeCS, il candidato dovrà richiedere alla segreteria mediante mail: info@aifecspoint.it il regolamento di valutazione e qualifica con successiva iscrizione al registro, sottoscrivendo tutte le procedure operative che l´Associazione adotta per tale valutazione.

Estratto: “La valutazione del candidato seguirà le seguenti fasi temporali:

  • Regola con pagamento quota associativa AIFeCS in qualità di socio

  • Domanda preliminare, mediante evidenze oggettive, dichiarate nel MODULO 1, del possesso dei requisiti minimi relativa alla figura professionale per cui si richiede l´iscrizione nell´apposito registro

  • Pagamento quota valutazione

  • Valutazione preliminare e valutazione curriculum e allegati con successivo colloquio

  • Colloquio valutativo con il candidato da parte di un componente facente parte della commissione di valutazione con l’opportunità di svolgere il colloquio di valutazione anche tramite videoconferenza

  • Valutazione tecnica dei risultati da parte di un componente nominato dalla commissione valutazione. Il colloquio è condotto dai Valutatori AIFeCS, nominati dal direttivo, i quali si accertano, attraverso opportune tecniche, che il socio possegga comportamenti personali idonei allo svolgimento delle attività professionali per le quali richiede l´iscrizione nei registri. La Commissione definirà inoltre, in sede di colloquio, l´idoneità allo svolgimento del ruolo richiesto, sulla base della documentazione prodotta e dell´esito del colloquio stesso. I Commissari sono responsabili della valutazione del socio e per questo ne rispondono al Presidente di AIFeCS.

  • A valutazione positiva, comunicata mediante posta certificata, e all´ avvenuto pagamento della tariffa di iscrizione: si procede al successivo rilascio dell´attestazione di qualifica e inserimento nell´ elenco professionale richiesto

  • A valutazione negativa, comunicata mediante posta certificata: il richiedente può interrompere l´iter di valutazione oppure può procedere a risolvere tali carenze nei termini proposti da AIFeCS. In tal caso si procede alla successiva iscrizione.

Durante il periodo di iscrizione ai Registri Professionali AIFeCS tutti gli iscritti sono soggetti alla sorveglianza di AIFeCS.

È fatta salva la facoltà del professionista di dare la disdetta, con comunicazione scritta con raccomandata A.R., almeno 3 mesi prima della scadenza annuale. La mancata o tardiva comunicazione non assolve dal versamento della quota di mantenimento per ´’annualità successiva.
Si ricorda che ogni anno (dal giorno dell´iscrizione) è previsto un rinnovo all´ iscrizione al registro che consiste in Mantenimento e Sorveglianza; il rinnovo annuale infatti è subordinato a:
- Svolgimento dell´aggiornamento professionale annuale in base alle specifiche di ogni singolo Registro - Pagamento della quota annuale di iscrizione al Registro”.


REQUISITI RICHIESTI PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ASSOCIAZIONE:

  1. TITOLI DI STUDIO: istruzione superiore anche tecniche (Geometri, periti industriali, periti agrari e affini ….) in materie idonee alla formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro; laurea in scienze biologiche, laurea in medicina e chirurgia, laurea in tecniche della prevenzione, laurea in psicologia, laurea in scienze della formazione, laurea in ingegneria e affini

  2. OBBLIGHI DI AGGIORNAMENTO:
    Le attestazioni rilasciate avranno validità annuale. Annualmente sono previsti aggiornamenti con la partecipazione a Convegni Nazionali organizzati in collaborazione con Agenzia formativa che opera nel settore della formazione sulla igiene e sicurezza da anni a livello Nazionale, certificata ISO 9001 e accreditata da Regione Toscana.
    Annualmente sono previsti obblighi di aggiornamento anche in modalità e-learning.

  3. STRUMENTI PREDISPOSTI PER L’ACCERTAMENTO DELL’OBBLIGO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE
    Per mantenere la qualifica presso l’Associazione il professionista, prima dello scadere dell’anno previsto per completare l’aggiornamento, dovrà comunicare all’Associazione il suo percorso di aggiornamento che sarà valutato dalla commissione valutatori. (requisito fondamentale al mantenimento della carica).

 

 Chiedi Informazioni